Rental Center Crete Small Hero Rental Center Crete Large Hero

Tutto Quello che Devi Sapere sulla Battaglia di Creta del 1941

May 5, 2021
Tutto sulla Battaglia di Creta

La battaglia di Creta è stata una delle battaglie più drammatiche della seconda guerra mondiale, che ha comportato grandi capovolgimenti di potere e perdite significative. La battaglia ha mostrato soprattutto la forte volontà del popolo di Creta: ci fu un forte e valoroso coinvolgimento civile nella battaglia e nelle sue conseguenze.

La Battaglia di Creta: un'Introduzione

Nell'aprile 1941, l'Alto Comando tedesco stava discutendo se concentrarsi sulla campagna in Unione Sovietica o sul tentativo di impadronirsi di Creta. L'isola era desiderabile per la sua posizione strategica nel Mediterraneo orientale, e controllandola i tedeschi ne avrebbero impedito l'uso come base per le operazioni balcaniche degli Alleati. L 'Operazione Merkur (operazione Mercurio), come doveva essere chiamata, fu attuata.

Battaglia di Creta 1941

La supremazia navale britannica nel Mediterraneo orientale aveva reso impossibile un assalto via mare. Ma i tedeschi avevano un numero considerevole di forze aviotrasportate qualificate da impiegare. Le truppe alleate sull'isola - chiamate "Creteforce" erano al comando del maggiore generale Bernard Freyberg, a capo della 2a Forza di spedizione della Nuova Zelanda. Le forze alleate erano in uno svantaggio significativo sin dall'inizio, essendo sotto rifornimento. Nel ritiro dalla Grecia continentale, molte attrezzature erano state abbandonate. Nonostante la forza navale, le consegne di rifornimenti a Creta non hanno avuto successo a causa degli attacchi della Luftwaffe - solo il 10% delle 27.000 tonnellate di rifornimenti - ha raggiunto l'isola. C'erano pochi carri armati, artiglieria ondulata e poche munizioni. Molti soldati alleati avevano solo le loro armi personali. Le provviste erano così scarse che usarono i loro elmetti di metallo per scavare rifugi difensivi.

Monumento al cimitero di guerra della baia di Souda

Le postazioni strategiche a Creta includevano Souda Bay così come aeroporti a Maleme, Rethymno, e Heraklion. La perdita di uno di questi significava che i tedeschi sarebbero stati in grado di consegnare facilmente sia truppe che rifornimenti dalle loro basi sulla terraferma della Grecia. Alla fine iniziò l'invasione. La mattina del 21 maggio, centinaia di aerei e alianti riempirono i cieli del settore di Chania - Maleme dell'isola. Ci fu un'invasione di massa di paracadutisti tedeschi, e un'altra di tali invasioni seguì più tardi quello stesso giorno nelle aree intorno agli aeroporti di Rethymno e Heraklion. Le perdite tedesche nell'invasione iniziale furono molto pesanti: molti morirono in aria prima di raggiungere il suolo e altri mentre cercavano di liberarsi dai paracadute all'atterraggio. Il comando tedesco ad Atene , temendo una sconfitta umiliante, lanciò un secondo assalto con tutte le risorse disponibili il giorno successivo. Il loro obiettivo era Maleme, dove alcuni dei paracadutisti erano riusciti a assicurarsi un punto d'appoggio. Alla fine questo fecependere la bilancia a loro favore. Nei giorni successivi ci sarebbe stata l'evacuazione di massa delle forze dall'isola: oltre 10.000 si diressero attraverso le montagne di Creta per partire da Sfakia sulla costa meridionale, mentre circa altre 6.000 partirono da Heraklion . Di quelli che rimasero, la maggior parte divenne prigioniera di guerra. Ma alcuni - aiutati da civili cretesi - sfuggirono alla cattura e divennero parte della resistenza cretese.

Perché È Stata Importante la Battaglia di Creta?

In molti modi, la battaglia di Creta è stata di importanza militare storica. Per prima cosa, ha rappresentato il più grande assalto mai effettuato da paracadutisti. In effetti, è stato il primo attacco principalmente aereo nella storia militare. Sebbene l'invasione alla fine fu un successo per i tedeschi, non fu priva di un ottimo prezzo. Il fatto che ci siano state così tante vittime tra i paracadutisti - alcune anche per mano di civili cretesi - ha causato un cambiamento nella strategia tedesca. D'ora in poi, avrebbero sospeso l'uso di grandi operazioni aviotrasportate e invece i paracadutisti sarebbero stati usati come forze di terra.

Tombe Cimitero di Guerra nella Baia di Souda

Un altro fattore significativo nella battaglia di Creta fu lo spirito cretese stesso: i tedeschi avevano seriamente sottovalutato la determinazione cretese e la lealtà dei cretesi. L'Abwehr aveva pensato che, a causa dei sentimenti repubblicani e antimonarchici dei Cretesi, avrebbero potuto persino accogliere i tedeschi come liberatori. Non lo fecero. In effetti, da nessuna parte le forze tedesche avevano incontrato una tale formidabile resistenza di massa della popolazione civile come a Creta. Re Giorgio era infatti fuggito via Creta, aiutato da civili cretesi insieme a soldati greci e del Commonwealth. Ancora un altro fatto importante e interessante sulla battaglia di Creta è il ruolo svolto dall'intelligence militare. Questa fu la prima volta che gli Alleati fecero ampio uso di messaggi decifrati con la macchina Enigma, il famoso dispositivo di decodifica.

Quando Iniziò e Finì la Battaglia di Creta

Montagne di Creta

La battaglia di Creta iniziò la mattina del 20 maggio 1941. Nei giorni successivi i tedeschi spinsero le forze alleate verso sud: il 28 maggio molte truppe alleate iniziarono il ritiro dall'isola, dirigendosi verso le Montagne Bianche. Da Sfakia migliaia furono portati in Egitto, mentre molti altri partirono da Heraklion. Furono meno fortunati, poiché molti morirono in seguito in un attacco della Luftwaffe in rotta verso l ' Egitto . Il 1 ° giugno, i restanti 5.000 difensori di Sfakia si arresero.

Cannone antiaereo al Museo della Seconda Guerra di Platanias Creta

Il Coinvolgimento Tedesco nella Battaglia di Creta

La battaglia di Creta rimane importante nella storia dell'isola, poiché rivela molto sul carattere intransigente dei cretesi e sul loro leggendario coraggio. In primo luogo, la resistenza iniziale della popolazione civile fu rapida e audace. Esempi di resistenza civile includono racconti come un vecchio che picchia a morte un paracadutista con il suo bastone, e un prete e suo figlio che prendono dei fucili da un museo e sparano ai paracadutisti tedeschi. I tedeschi rimasero scioccati dalla resistenza e col tempo si infuriarono. Seguirono alcune brutali rappresaglie contro la popolazione civile, spesso senza fare distinzione tra civili armati e disarmati, a dispetto della convenzione dell'Aia . Il villaggio di Alikianos e i suoi dintorni ad esempio soffrirono in modo molto brutale, con 195 civili uccisi. Il villaggio di Kardanos venne completamente distrutto con 180 civili uccisi, in un evento ora noto come la razzia di Kardanos .

Come la Battaglia di Creta ha Cambiato il Corso della Seconda Guerra Mondiale

La battaglia di Creta combiò il corso della guerra in due modi significativi. Il primo, ancora una volta, è dovuto al coraggio e alla determinazione dei civili cretesi. Alla fine dell'occupazione, i tedeschi dovettero inviare circa 100.000 soldati a Creta. Ciò fu necessario in parte a causa della resistenza cretese - le " Antartes " - che contava solo circa 5.000 unità. Un altro fattore importante fu che la battaglia di Creta ritardò l'invasione tedesca dell'Unione Sovietica, il che significa che i soldati tedeschi affrontarono un inverno brutale che si sarebbe rivelato contribuire alla loro rovina.

Monumenti e Siti Dedicati alla Battaglia di Creta, Seconda Guerra Mondiale

Ci sono monumenti ai martiri di Creta in molti villaggi. Uno si può trovare a Kakopetros a Kissamos. Ci sono anche monumenti a Chora Sfakion, Chania, Moni Preveli, Amiras, Kandanos, Anogia e Kallikratis, tra gli altri. C'è un parco commemorativo ellenico-australiano a Rethymnon. Il principale monumento alla battaglia di Creta si trova a Heraklion. Ci sono anche cimiteri alleati e cimiteri tedeschi a Creta, in particolare il cimitero degli alleati nella Baia di Souda e il cimitero militare tedesco a Maleme.

la marina e l'esercito britannici feriti da creta

La Battaglia di Creta nei Film

La macchina di decodifica Enigma che potenziò molto l'intelligence militare alleata e che venne ampiamente utilizzata per la prima volta nella preparazione per la difesa di Creta è l'argomento del film del 2014 " The Imitation Game ". C'è anche un documentario del 2005 sulla battaglia di Creta chiamato " L'undicesimo giorno ". Il film del 2010 " Max Schmelling " è un film biografico del famoso pugile tedesco dei pesi massimi, già uno dei paracadutisti della battaglia di Creta.

La battaglia di Creta

Il vero significato della Battaglia di Creta per il visitatore di oggi risiede in ciò che la battaglia ha rivelato sul carattere coraggioso e formidabile dei Cretesi: un'eredità affascinante e duratura.

Cimitero di guerra della baia di Souda - vista

Assicurazione Premium - Rental Center Crete
Scopri Creta
con un'auto a noleggio
a partire da €14,9 al Giorno
Rental Center Crete - Car Hire
Ufficio Centrale: Nidas 1, Heraklion, Creta, Grecia 71307
+30 2810 240120
+30 2810 240120
metodi di pagamento Protected by Sectigo SSL eurobank
EOT sign
Informativa sulla Privacy & Cookies - Mappa del sito
Rental Center Crete © Tutti i diritti riservati. Creato da Harry Anapliotis