Tutto Quello Che Devi Conoscere Su Sitia, Creta

October 14, 2020
Sitia Creta

Oltre Agios Nikolaos verso o il bordo più orientale di Creta, troviamo la bellissima Sitia, una piccola città costiera nota per la cordialità dei suoi abitanti e la bellezza della regione circostante. Vale la pena andare a raggiungere questa destinazione di per sé stessa, e il viaggio in auto per arrivarci e anch’esso meraviglioso!

Tutto Quello Che Devi Conoscere Su Sitia, Creta

Questo piccolissimo paese costiero è una destinazione ideale per coloro che vogliono scappare dalle aree più turistiche a ovest. Si tratta di una delle location più immacolate di Creta, dove la vita non è incentrata sul turismo. I turisti vengono accolti con calore, e le strutture e servizi sono eccellenti. Ma a Sitia potrai connetterti meglio con la cultura locale autentica di Creta. Alcune attrazioni naturali fantastiche si trovano vicino Sitia.

Baia di mare barche ormeggiate passeggiata di Sitia

Dove si trova Sitia?

Sitia si trova a 130 km a est di Heraklion — un viaggio di due ore, e a 70 km a est di Agios Nikolaos - per un’ora e 20 minuti. Questa è una location di prim’ordine per visitare Vai, una foresta di valle protetta e spiaggia. Il monte Dikty è la montagna più vicino. È anche un punto di prender ideale per visitare il palazzo Minoico di Zakros, nella sua posizione remota sul bordo più sudorientale di Creta.

Come arrivare a Sitia, Creta

Sitia possiede suo piccolo aeroporto, ma si può aggiungere facilmente anche da Heraklion. Noleggiare un’auto e è una scelta particolarmente conveniente per raggiungere Sitia. Il viaggio in auto, e in particolare il tratto da Agios Nikolaos a Sitia, è bellissimo. Inoltre, noleggiando un’auto, avrai la flessibilità che ti serve per poter esplorare la regione e visitare le spiagge e i paesaggi con facilità. Puoi scegliere la tua auto presso il nostro ufficio autonoleggio situato all’aeroporto di Heraklion . Se viaggi in alta stagione, è una buona idea prenotare in anticipo.

Sitia Creta Grecia

Se preferisci l’autobus, dovrai arrivare alla stazione KTEL, che è vicina al porto. Ci sono partenze frequenti durante la giornata. Se arrivi a Heraklion in aeroplano, puoi prendere l’autobus dall’aeroporto direttamente verso la stazione KTEL. Al momento in cui scriviamo questo articolo, ci sono quattro autobus al giorno che partono verso la città, e il viaggio richiede circa 3, puoi controllare gli orari qui .

La Storia di Sitia, Creta

Una città così piccola, ma dalla storia tanto lunga! Sitia prende in realtà il nome da Eteia, l’antica città minoica. Questa forse era a casa di uno dei sette saggi dell’antichità, Misone (alcuni dicono venisse da Laconia, nel Peloponneso). La città prosperò durante le varie ere grazie al commercio con altre porte in tutta Grecia e Mediterraneo. Durante l’era bizantina, continuò a prosperare, divenendo sede di un vescovo.

Porto di Sitia 2019

Fu una delle città preferite dei veneziani durante il loro regno, ma un attacco del pirata Barbarossa e poi un terribile terremoto cambiarono le sorti del paese. Durante l’era ottomana, il pascià Hussein Avni ricostruì la città, chiamandola Avniye, anche se naturalmente i greci continuarono a chiamarla Sitia.

Cosa Vedere e Fare a Sitia, Creta

L’unica traccia rimasta dei veneziani nell’odierna Sitia è la fortezza di Kazarma. Il nome proviene da “Casa de Arma”, e ora è spesso un sito che ospita concerti ed eventi all’aperto. La vista da qui è strabiliante!

Pottoresco Porto di Sitia Creta

Sitia ospita un museo archeologico dove potrai osservare ritrovamenti provenienti da molte era della storia dell’area circostante, inclusi i ritrovamenti dell’età del bronzo provenienti dalla piccola isola di Mochlos (che quasi certamente era un tempo collegata all’entroterra da un istmo) e Zakros, uno dei quattro Palazzi Minoici di Creta . Il Paleokastro Kouros, una statua ritrovata nello scavo di Paleokastro, è un altro dei pezzi forti. Ci sono anche delle mostre del periodo geometrico (ca. 900 - 700 a.C.) così chiamato per via dei motivi geometrici che decoravano il vasellame. Ci sono anche delle mostre del periodo greco-romano.

Sito archeologico di Zakros

C’è anche un museo del folklore, dove potrai vedere l’arte di alta qualità del ricamo e della tessitura cretese, oltre a spread di costumi folcloristici. Fanno ancora parte della vita tradizionale di Creta, si indossano i festival dei villaggi e anche per i balli tradizionali accompagnati da musica eccellente.

Strade Ripide a Sitia

Il porto di questa affascinante cittadina è il luogo giusto per una tradizionale taverna di pesce. Assicurati di provare anche le specialità cretesi. Il Raki, uno spirito distillato di vinaccia, è la bevanda preferita di molti cretesi. È puro, ma forte-ti consigliamo di andarci piano!

Spiagge Deliziose vicino a Sitia

Non lasciare la regione di Sitia senza aver visitato Vai, 24 km a est di Sitia. Questa strabiliante foresta di palma da datteri naturale, il palmeto più grande d’Europa, ospita circa 5000 alberi ed è qui da oltre 2000 anni. Leggenda vuole che la foresta nacque dai noccioli dei datteri mangiati dai Fenici, che commerciavano frequentemente con l’antica Grecia. Anche la spiaggia è spettacolare, Immacolata e dalle acque crystalline. La Spiaggia di Itanos - a volte chiamata Ermoupoli -appena sopra Vai. È in realtà una serie di tre baie sabbiose con spiagge incontaminate.

Spiagge di Itanos

La Spiaggia di Kouremenos beach e dall’altro lato della penisola (su cui si trova Vai) rispetto a Sitia. Questa lunga spiaggia di sabbia è una delle preferite dagli amanti di windsurf provenienti da tutta Europa. C’è anche un piccolo porto di pescatori e alcune taverne in riva al mare.

Spiaggia di Kouremenos vicino Sitia

Preferisci qualcosa di più avventuroso? Con un delizioso viaggio in auto di 40 minuti da Sitia attraverso Paleokastro potrai arrivare a Chocklakies, un piccolo villaggio. Da qui, un’escursione di un’ora attraverso una gola ti porta su una delle spiagge più remote e incontaminate di Creta.

Spiaggia di Koufonissi beach vicino Sitia

Alcune delle spiagge più remote di Creta possono non essere sempre dotate del servizio di cantine e bar, quindi porta sempre con te acqua e qualche spuntino durante l’esplorazione.

Attività nei dintorni di Sitia

Oltre alle spiagge e magari al windsurf, ci sono anche altre bellissime destinazioni interne in questo adorabile angolo di Creta. In cima alla lista troviamo la favolosa gola di Richtis. Con il suo principio appena fuori dal villaggio di Exo Mouliana, questa gola presenta un dislivello di 350 m lungo 3 km, per un’escursione non impegnativa di tre o quattro ore. L’esclusione termina alla spiaggia di Richtis. Un fiume corre lungo la gola, anche in estate, quindi la gola è piena di flora e del profumo delle erbe. C’è una piscina alimentata da una cascata dove rinfrescarsi. L’ingresso alla gola si trova a mezz’ora in auto a ovest di Sitia.

Gola di Richtis Cascata

Un’altra gola per un’escursione e per la storia è quella di Zakros. Il suo altro nome è “la gola dei morti” poiché le grotte in alto sugli scogli furono i luoghi dell’ultimo riposo dei minoici. Si può entrare nella gola da Ano Zakros, oppure, per un viaggio più breve, tramite l’ingresso a 4 km di distanza (consulta per maggiori dettagli). Da qui, escursione dura circa due omerico ore verso la spiaggia all’inizio è piuttosto ripida. Al termine della scarpinata potrai avvicinare il palazzo di Zakros, il nostro prossimo consiglio. Il palazzo Minoico di Zakros è quello meno conosciuto dei quattro palazzi minoici portati alla luce a Creta. Ora sembra abbandonato, ma il suo posizionamento lo rese il porto più importante per il commercio con l’est e un logo di grandi ricchezze. La maggior parte dei ritrovamenti di Zakros si trova nel museo archeologico di Heraklion, Agios Nikolaos, e Sitia. Anche se il sito fu scavato in precedenza, il palazzo venne scoperto solo negli anni 1960 ad opera dell’archeologo Nikolaos Platon. Mai stato soggetto a razzie, fu scoperto con i suoi tesori intatti, una scoperta entusiasmante.

Gola di Zakros

Il villaggio di Paleokastro è a 20 minuti in auto verso est. Questo villaggio tradizionale è incastonato fra uliveti e vigneti. Ospita molte ottime taverne e le classiche “kafeneio” (coffee house) per una pausa assolutamente piacevole. Fuori dal villaggio, verso le spiagge, troviamo Roussolakkos, scavo di un significativo insediamento Minoico che fu l’unico ad essere sopravvissuto intatto sotto secoli di sedimentazione. Il Monastero di Toplou, situato all’interno di un paesaggio brullo, è una visione drammatica. Questo monastero del 15º secolo, il cui nome proviene dalla parola turca che significa “palla di cannone”, ne ha assolutamente viste molte. Come molti monasteri, i monaci furono cruciali sia la rivolta contro i turchi che durante l’occupazione tedesca della seconda guerra mondiale. All’interno troviamo una collezione di icone e manoscritti bizantini, oltre ad affreschi eccellenti. Il monastero di Toplou si può raggiungere con 20 minuti in auto verso est da Sitia.

Chiesa nel monastero di Toplou

Sei mai stato in questa parte di Creta? Speriamo che potrai trovare molte ispirazioni per il tuo viaggio all’interno della nostra guida a tutto quello che devi sapere su Sitia.

Assicurazione Premium - Rental Center Crete
Scopri Creta
con un'auto a noleggio
a partire da €14,9 al Giorno