Rental Center Crete Small Hero Rental Center Crete Large Hero

La Storia completa di Icaro e Dedalo

April 20, 2021
Storia di Icaro e Dedalo

La storia completa di Icaro e Dedalo è uno dei miti greci più popolari, noto almeno superficialmente a molti, in quanto è una potente allegoria sia per le vette delle conquiste umane che per l'arroganza - l'orgoglio nel suo senso peggiore - che può accompagnarla. L'allegoria ci mostra di sforzarci ma anche di non dimenticare la cautela e l'umiltà. È da questo mito che abbiamo l'espressione "Non volare troppo vicino al sole”.

Qual è la Storia Completa di Icaro e Dedalo?

Gli amanti della mitologia greca, così come gli amanti di Creta, probabilmente conoscono già bene Daedalus. Dopotutto, è stato lui a costruire il leggendario labirinto di Cnosso, per trattenere la grande bestia, il Minotauro. E del resto, era stato determinante nella concezione stessa del Minotauro, costruendo per l'infatuata Pasifae, moglie del Re Minosse, il congegno con cui riuscì a consumare la sua passione.

Il Palazzo di Cnosso è la parte più importante della storia di Heraklion

Dedalo era bravo a costruire cose: daidala , nel linguaggio di Omero , si riferisce a un oggetto finemente lavorato. Realizzò il macchinario per Pasifae, poi il labirinto per imprigionare il toro. Alla fine, avrebbe dovuto trovare una via di fuga, poiché il segreto del labirinto era così importante che Minosse fece imprigionare Dedalo. Il potente re osservava attentamente i mari. Pertanto, l'unico modo per sfuggire a Creta era il cielo. Voleva portare con sé suo figlio, Icaro. Dedalo iniziò a raccogliere piume e costruì lentamente ali con piume da piccole a grandi, come un uccello. Li fissò insieme con lo spago e usò la cera per fissarli alla loro base. Le ali funzionarono. Dedalo avvertì Icaro di stare attento: troppo vicino alle onde e la schiuma del mare avrebbe bagnato le ali e le avrebbe rese troppo pesanti. D'altra parte, troppo vicino al sole, la cera si sarebbe sciolta.

Icaro e Dedalo Affresco al porto di Heraklion

Partirono, con successo. Il racconto di Ovidio della storia è quello principale che abbiamo ereditato. Traccia il loro percorso in direzione nord da Creta: "E ora Samos , sacra a Giunone , si trovava più avanti a sinistra ( Delo e Paros erano dietro di loro), Lebinthos e Calymne , ricco di miele, a destra. " Tutto andò bene fino a quando Icaro allora, dimenticandosi nella gioia del volo, volò verso l'alto. Il sole sciolse la cera sulle sue ali, ed egli cadde in mare. In ricordo di Icaro , abbiamo il nome dell'isola Icaria , appena ad ovest di Samos.

Perché il mito di Dedalo e Icaro è considerato una tragedia?

Il mito di Dedalo e Icaro è una tragedia per due ragioni. Uno ovviamente è la morte di Icaro . Ma l'altra tragedia più duratura è che la sua caduta è venuta alla fine dall'invenzione di suo padre, oltre che dalla sua stessa arroganza. Non è solo una tragedia, ma un ammonimento senza tempo.

Statua di Icaro caduto

Cosa simboleggia Icaro?

Icaro simboleggia il nostro desiderio di sforzarci. Ma inoltre, questa è una storia sull'uso del potere con saggezza e cautela. Icaro simboleggia il desiderio mortale di liberarsi dai vincoli delle leggi dei mortali - di sentirsi come un dio. Icaro simboleggia ciò che può accaderci quando desideriamo l'impossibile e dimentichiamo la nostra umiltà.

Statua di Icaro

Più convenzionalmente, possiamo semplicemente vedere questo come un racconto di come i giovani possono spesso ignorare i consigli di coloro che sono più grandi e più anziani, e dei tragici risultati che ciò può avere. Quando conosceremo meglio la storia di Dedalo , di seguito, potremmo anche assistere a una tragica punizione poetica per un atto del passato di Dedalo .

Come Morì Icaro?

Icaro morì per la sua caduta in mare vicino a Samos . Dedalo vide che non era più con lui e scrutò cielo e mare. Il corpo di Icaro fu finalmente portato a riva su un'altra isola, quella che ora si chiama Icaria. Alcune versioni del mito mostrano che Ercole riconosce il ragazzo e lo porta a Dedalo .

Cosa è successo a Dedalo dopo la morte di Icaro?

La più nota di tutte le storie di Dedalo non è il primo capitolo della sua storia, ma l'ultimo. La leggenda di Dedalo ha origine ad Atene , non a Creta, come discendente del grande Re Eretteo . Dedalo divenne famoso come il più grande scultore e architetto di Atene. Nella sua bottega aveva un apprendista - suo nipote Talos (non lo stesso Talos che è il protettore meccanico in bronzo di Creta, un altro Talos ), o in alternativa chiamato Perdix , figlio di sua sorella. Il ragazzo aveva anche un enorme talento e la mitologia gli attribuisce il merito di aver inventato sia la sega che la bussola. Era così talentuoso, infatti, che Dedalo alla fine divenne accecato dalla gelosia, per timore che il ragazzo diventasse ancora più famoso del suo mentore. Dedalo buttò Talos fuori dall'Acropoli alla sua morte. Per questo fu bandito a Creta. Ha preso il figlio di sua sorella, che si è uccisa nel dolore, e alla fine suo figlio gli è stato portato via.

Atene Acropoli

A Creta, ovviamente, fu accolto con favore, poiché la sua reputazione lo precedeva. Lì si sono svolte le parti più note della sua storia. Naturalmente, Daedalus fu colpito dal dolore per la caduta di suo figlio. Ma la sua storia non finisce qui. A differenza di sua sorella, continuò a vivere. Le sue ali lo portarono fino all'isola di Sicilia . Arrivò nel regno di Cocalus , sulla costa meridionale della Sicilia . Costruì un tempio ad Apollo e appese le ali. Re Cocalus lo accolse. Ovviamente era impressionato dalle abilità di Daedalus quanto lo erano stati gli Ateniesi e i Minoici.

Il lamento di Icaro

Nel frattempo, Re Minosse non lo aveva dimenticato, e ne era sempre alla ricerca. Alla fine, la fama di un certo nuovo residente di Cochalus raggiunse le orecchie del Re Minosse . Ma era un uomo scaltro. Non partì per la Sicilia, né dichiarò le sue intenzioni. Mandò semplicemente un puzzle a re Cochalus: questo suo magnifico artigiano poteva trovare un modo per infilare un filo in una conchiglia? Daedalus ebbe un'idea intelligente, non diversamente dal filo che aveva dato ad Arianna per aiutare Teseo a uscire dal labirinto, ma al contrario. Fece un buco sulla punta del guscio e mise una goccia di miele. Quindi legò un filo a una formica, che tracciò le spirali dell'interno del guscio per raggiungere il miele. Tale intelligenza era tutta la prova e l'incoraggiamento di cui il re Minosse aveva bisogno. Partì.

Icaro – l’uomo alato

Nel frattempo, Re Cochalis era venuto a conoscenza delle vere intenzioni del Re Minosse . Voleva un buon rapporto con i minoici. Ma poi, abili architetti e artigiani sono difficili da trovare. Così alla fine, quando Minosse arrivò, invece di consegnare l'artigiano, uccise il re. Dedalo continuò a vivere una vita pacifica e produttiva in Sicilia . Costruì una tesoreria per il re, costruì un lago artificiale e sfruttò il grande calore di una grotta per riscaldare l'acqua per i bagni pubblici, tra le altre opere.

Dedalo e Icaro nell’Arte

Il mito di Dedalo e Icaro è stato fonte di ispirazione per gli artisti nel corso dei secoli. Da un affresco di Pompei a un avvincente Caravaggio a quest'opera del Draper Preraffaellita.

La caduta di Icaro

La storia completa di Icaro e Dedalo continuerà a ispirare. L'hai già letta prima?

Assicurazione Premium - Rental Center Crete
Scopri Creta
con un'auto a noleggio
a partire da €14,9 al Giorno
Rental Center Crete - Car Hire
Ufficio Centrale: Nidas 1, Heraklion, Creta, Grecia 71307
+30 2810 240120
+30 2810 240120
metodi di pagamento Protected by Sectigo SSL eurobank
EOT sign
Informativa sulla Privacy & Cookies - Mappa del sito
Rental Center Crete © Tutti i diritti riservati. Creato da Harry Anapliotis