Rental Center Crete Small Hero Rental Center Crete Large Hero

Inverno a Creta - Cosa fare a Creta se si visita durante l'inverno!

September 1, 2021
Inverno a Creta

Creta ha molto da offrire al viaggiatore. È facile associare questa fantastica isola alle sue famose spiagge. Ma a Creta, le spiagge, per quanto impressionanti, sono solo una parte della storia. Le cose che rendono Creta una destinazione davvero unica sono altrettanto facili da godere in inverno che in estate - anzi, anche meglio, perché le godrete senza le folle dell'alta stagione. Alcune delle attrazioni di Creta sono sempre in inverno - come le famose montagne. E ancora, altri piaceri sono unici per i mesi invernali - un segreto che davvero solo la gente del posto conosce. Con il vostro noleggio auto a Creta sarete in grado di sperimentare i diversi paesaggi di questa magica isola greca.

Impronte di neve nelle montagne di Chania

Insisti ancora nel voler nuotare? Bene, allora sei fortunato. Quest'isola, la più meridionale, ha abbastanza giorni miti in inverno che alcuni la considerano adatta per nuotare tutto l'anno. Se venite da un clima più freddo, potreste trovarla del tutto mite. Quindi, forse anche il nuoto - meno la folla.

Oltre alla possibilità di una giornata in spiaggia, ecco alcuni dei nostri modi preferiti per vivere l'inverno a Creta.

Montagne bianche di Chania in inverno

Cosa fare se si visita Creta in inverno

Godersi il verde, e altro

I visitatori dell'Egeo in inverno sono sorpresi di trovare un paesaggio completamente diverso da quello che vedono raffigurato durante l'estate. L'intensità del sole rende il paesaggio dorato e secco in molti luoghi. L'inverno è la stagione rigogliosa di Creta, con un paesaggio verde. E anche rami spogli - è un aspetto dell'isola completamente diverso.

La ricca terra di Creta è piena di sorprese. Famosa per i suoi fiori selvatici, l'isola inizia presto. L'inverno è pieno di fiori selvatici belli ed esotici. La paeonia bianca, il ranuncolo asiatico, l'anemone viola, il tulipano 'Cretica', e i vari tipi di croco sono tra i tanti fiori selvatici dell'inverno. Ma la vera star dell'inverno? Le orchidee selvatiche! Circa 60 varietà di orchidee fioriscono a Creta, alcune delle quali iniziano in pieno inverno - come la orphys mesaritica e la orchis collina.

Le montagne di Lassithi in inverno a Creta

Le montagne di Creta

Creta è famosa per le sue montagne. I "Lefka Ori" (le Montagne Bianche), nella sezione occidentale dell'isola, sono la sua gamma più importante, con il picco di Pachnes a 2453 metri. Il Monte Ida - chiamato anche Mt. Psiloritis - con 2456 metri, è la montagna più alta di Creta. Le montagne bianche sono così chiamate perché sono ricoperte di neve fino a primavera inoltrata. Anche il Mt. Ida è coperto di neve di solito da dicembre ad aprile. Ci sono rifugi per gli scalatori su entrambe le montagne.

Grotta di Ideon

Per coloro che non si arrampicano, le montagne di Creta in inverno forniscono uno sfondo drammatico. Mt. Psiloritis ha un'altra distinzione - la Grotta di Ideon è il luogo presunto dove Rea nascose suo figlio Zeus, il bambino, per proteggerlo dall'essere divorato da suo padre, Crono. (Un'altra grotta cretese - la Grotta del Diktaion nell'altopiano di Lasithi - fa la stessa dichiarazione).

Monasteri

Creta è famosa per i suoi numerosi monasteri. Luoghi di pellegrinaggio religioso, i monasteri di Creta sono anche superbe destinazioni culturali e storiche, per una serie di ragioni. L'architettura eccezionale è una ragione, le collezioni di arte sacra un'altra. E lo sapevate che i monaci e i monasteri hanno svolto ruoli coraggiosi e attivi nella difesa di Creta e dei loro connazionali nel corso della storia - non solo contro gli ottomani, ma anche recentemente come nella Seconda Guerra Mondiale?

Tempo di raccolta delle olive

Oggi, come in passato, i monasteri producono vini, "raki", miele, olio extravergine di oliva, e altri prodotti, rendendoli destinazioni interessanti per l'enofilo e l'epicureo. Ecco alcuni dei monasteri più famosi di Creta.

Convento di Arcadi

Il Monastero di Arkadi, nella prefettura di Rethymnon, si pensa che risalga al V secolo. Questo monastero murato ha un "Catholicon" - cappella principale di straordinaria bellezza. È un esempio ideale di architettura rinascimentale cretese - che unisce elementi del Rinascimento e del Barocco.

Monastero di Arkadi

Questo fu costruito quando i Veneziani governavano Creta. Il monastero era noto per l'eccellenza della sua biblioteca, e il monastero Arkadi era un luogo di apprendimento, delle scienze e dell'arte. Quando gli ottomani invasero l'isola, il monastero rimase cristiano e prosperò. Infine, nel 1866, questo luogo ebbe un ruolo coraggioso e tragico nella storia di Creta. In un evento conosciuto ora come l'Olocausto del monastero di Arkadi. Durante una rivolta contro gli ottomani, quasi 1.000 civili cercarono rifugio qui, e alla fine si sacrificarono, facendo saltare la stanza della polvere da sparo nel momento strategico in cui gli ottomani presero l'assedio.

Monastero di Toplou

Sulla punta nord-est dell'isola, nella meravigliosa prefettura di Lasithi, si trova il monastero di Toplou - vicino alla foresta di palme di Vai.

Chiesa del monastero di Toplou

Questa destinazione culturale e religiosa di primo piano ha una storia turbolenta. È fortemente fortificato, essendo stato costruito per resistere agli assedi dei pirati, con mura alte 10 metri. È stata saccheggiata dai Cavalieri di Malta, distrutta da un terremoto e devastata nella rivolta cretese. Eppure, si erge orgoglioso, un potente monumento al carattere cretese audace e coraggioso.

Non c'è traccia di questo passato violento oggi, in questa destinazione culturale più civilizzata. Il monastero ha una bella selezione di icone bizantine, e anche eccezionali ritratti di monaci, del famoso ritrattista Thomas Papadoperakis. Gli affreschi nella sala da pranzo dei monaci - la "trapezaria" - sono fatti dal famoso pittore di icone Manolis Betinakis.

Toplou

Dopo aver goduto dell'arte, ci si può sedere per una degustazione nella cantina. I monaci sono eccellenti produttori di vino e distillatori, coltivando varietà di uve indigene come il Liatiko nei loro vigneti biologici. Assaggiate i loro vini con formaggi artigianali locali per apprezzare appieno il terroir cretese.

Moni Preveli

Sulla costa meridionale di Creta, arroccato sopra il mare libico, si trova uno dei monasteri più spettacolari della Grecia. Moni Preveli risale alla fine del XVI secolo. È famoso per i ruoli che ha giocato sia nella rivolta cretese contro gli Ottomani sia per aver avuto un ruolo attivo nella resistenza cretese durante la seconda guerra mondiale.

Monastero di Preveli

Molto al di sotto del monastero si trova la famosa spiaggia di Preveli. Un fiume le cui rive sono coperte di palme scorre attraverso una gola nel mare. È magnifico dall'alto, e vale la pena scendere le lunghe scale per dare un'occhiata più da vicino e passeggiare lungo le rive del fiume tra le palme.

Esplora le Gole di Creta

Mentre la famosa gola di Samaria è chiusa in inverno - la sua alta quota e la conseguente neve la rendono impraticabile - ci sono molte altre eccellenti gole. Creta è famosa per le sue gole e ha escursioni per ogni livello di abilità. L'inverno è un periodo eccellente per esplorare le gole costiere, e molti trovano la stagione meno faticosa, senza il caldo sole estivo che arde sulla testa.

Gola dei morti a Zakros

La gola dei morti nella regione di Lasithi inizia ad Ano ("superiore") Zakros e conduce a Kato ("inferiore") Zakros, in una passeggiata attraverso un paesaggio meraviglioso. Le grotte in alto nelle pareti della gola erano gli ultimi luoghi di riposo dei minoici del Palazzo di Zakros - uno scavo affascinante che vi aspetta alla fine. Questo fa parte della Europa E4. Si può anche iniziare dal basso, andare fin dove si vuole, e tornare indietro.

Goditi l'archeologia in solitudine

Ingresso Nord del Palazzo di Cnosso

Creta ospita alcuni magnifici siti archeologici, tra cui il famoso Palazzo di Cnosso. Conoscere la sofisticata e avanzata società dell'età del bronzo di Creta (il primo palazzo di Knossos precede il Partenone di circa 1500 anni) è una delle esperienze culturali più significative di Creta. Naturalmente, un sito di tale importanza è molto affollato in alta stagione. In inverno a Creta, si può vagare attraverso i suggestivi scavi del Sir Arthur Evans, contemplando i miti dei Minoici (Teseo e il Minotauro, per esempio) in tranquillità.

Monte Psiloritis in inverno

Godetevi la vita di villaggio

I villaggi di Creta sono il luogo dove prospera la vera cultura cretese. Visita la montuosa e orgogliosa Anogia per ascoltare la migliore Lyra che suona ovunque. I cretesi sono famosi per la velocità e l'abilità nel suonare la lira - la musica tradizionale cretese accelera le pulsazioni. Anogia ha prodotto alcuni dei più leggendari suonatori di Creta.

Cretese che suona la lira

Il villaggio di Margarites è famoso per la sua eccellenza nella ceramica, e lo è stato durante i secoli. Si possono visitare gli studi degli artigiani e fare shopping qui per pezzi veramente unici, compresi i disegni innovativi dell'antica Grecia - come la tazza pitagorica.

Margarites

Sfakia, un bel villaggio di pescatori, è sulla costa meridionale di Creta. Da qui, si può prendere un traghetto per un breve viaggio fino a Loutro - un incantevole villaggio di blu e bianco che può essere raggiunto solo a piedi o via mare. Avvolto dal suo porto stretto, inaccessibile alle auto, tutto ciò che sentirete è il suono delle onde che lambiscono i ciottoli e i pescatori che tornano e si vantano delle loro eccellenti catture. L'inverno porta dell'ottimo pesce - un'altra ragione per viaggiare a Creta in inverno.

Assicurazione Premium - Rental Center Crete
Scopri Creta
con un'auto a noleggio
a partire da €14,9 al Giorno
Rental Center Crete - Car Hire
Ufficio Centrale: Nidas 1, Heraklion, Creta, Grecia 71307
+30 2810 240120
+30 2810 240120
metodi di pagamento Protected by Sectigo SSL eurobank
EOT sign
Informativa sulla Privacy & Cookies - Mappa del sito
Rental Center Crete © Tutti i diritti riservati. Creato da Harry Anapliotis